Premio “Arte, Sport & Territorio: eccellenze pugliesi!” 2019

Antonella Genga

Le eccellenze pugliesi alla festa di San Giovanni Bosco. Si svolgerà giovedì trentuno gennaio, con inizio alle ore 19.30, la ventiduesima edizione della festa di Don Bosco, ad Oria, organizzata dall’oratorio S.I.N.G. Durante la serata sarà assegnato il “premio nazionale Donato Carbone, vittima di mafia” a Pierdavide Carone e Dear Jack, al giornalista Silvio Schembri, giornalista delle iene, al parroco della terra dei fuochi don Maurizio Patriciello, al giornalista e scrittore Pino Aprile ed a Suor Francesca Caggiano. Il premio “arte, sport & territorio – eccellenze pugliesi” sarà assegnato, invece, ad Antonella Genga, attrice e comica del Mudù, a Daniela Mazza, musicista ed a Mago Manisco, illusionista. Antonella Genga, volto storico della compagnia di comici “Mudù”, si divide tra teatro e Tv, storica spalla femminile di Uccio De Santis ha partecipato, anche ad alcuni film quali “buoni si nasce” regia di D. D’attoma e L. Guglielmi, “mi rifaccio il trullo” regia di Vito Cea, “il venditore di medicine” regia di Antonio Morabito, ed altri. Ha preso parte, anche, alle prime tre edizioni della fortunata serie “braccialetti rossi” Iª, IIª e IIIª serie, per rai fiction, per la regia di Giacomo Campiotti, nel ruolo “infermiera Laura”; “il giudice mastrangelo” fiction per Canale 5, regia di Enrico Oldoini ed altre importanti collaborazioni a livello nazionali. Tanti i lavori teatrali ai quali ha preso parte da ricordare “mai stata sul cammello?” Testo di Aldo Nicolaj, regia di Vito Signorile, “maison feydeau” scritto e diretto da Paolo Panaro, “non tutti i ladri vengono per nuocere” di Dario Fo, regia di Gianni Ciardo, “madri” dalle novelle di Luigi Pirandello: “L’altro figlio”, “Zia Michelina”.  

Daniela Mazza

Daniela Mazza Originaria di Oria (Brindisi), si avvicina alla musica sin da piccolissima grazie al padre Michele da cui eredita doti e passione. Studia e si occupa di musica, danza e cultura popolare di tradizione pugliese da diversi anni ed è oggi polistrumentista (principalmente organettista e tamburellista), cantatrice e danzatrice. Vanta la collaborazione con svariati artisti locali ed esteri, radio e TV; spesso rappresenta artisticamente la Puglia in Fiere internazionali, Festival, Convegni, Meeting, ecc.; possiede numerosi riconoscimenti riguardanti formazione e performances. Tra le ultime esperienze artistiche si ricordano:  la partecipazione in Cina, scelta dalla Regione Puglia, ad un percorso di promozione della cultura e del territorio pugliese; la partecipazione alla sigla del Mudú 8; il festeggiamento del compleanno dell’artista internazionale Madonna, le innumerevoli serenate allegre. Attualmente trasmette le sue conoscenze legate al ballo in diverse scuole della provincia. Fin da bambino, Mago Manisco, è stato grande ammiratore del magico mondo dell’illusionismo, passione che con gli anni si è tramutata in una vera e propria arte. L’ingresso nell’associazione Club Magico Pugliese, avvenuto nel 2009, e successivamente anche nel club magico Italiano, gli permette di affinare le tecniche e le abilità tanto da permettergli nel maggio del 2010 di godere delle prime soddisfazioni. Vince, infatti, il Guinness World Records per la magia più lunga del mondo durante il congresso master of magic, la prestigiosa manifestazione che si tiene nel casinò di Saint-Vincent ogni anno a cui partecipano e sono iscritti i migliori maghi d’Italia. Nel 2015 riconferma tale record durante i campionati mondiali di magia tenutisi a Rimini. Inoltre l’illusionista negli anni, perfezionando le sue performance teatrali, specializzandosi nel settore delle grandi illusioni, e riuscito a farsi conoscere a livello nazionale e questo gli ha consentito di collezionare vari premi e di presenziare a trasmissioni televisive. Media partner della manifestazione la testata online “lo strillone” ed Idea Radio. Info 3384043542.