PREMIO ARTE SPORT & TERRITORIO ECCELLENZE PUGLIESI … 2018

Il premio “arte, sport & territorio: eccellenze pugliesi” a due formazioni pugliesi doc! Sarà assegnato al noto gruppo “Canzoniere Grecanico Salentino”, storici esperti di pizzica salentina e grandi ricercatori e studiosi, ed al trio comico “scemifreddi” il premio “arte, sport & territorio: eccellenze pugliesi” edizione 2018, il premio, che sarà assegnato durante la ventunesima festa di San Giovanni Bosco il prossimo quattro febbraio, è pensato per sottolineare importanti esperienze nel mondo dell’arte e dello sport che hanno varcato, con prepotenza, i confini regionali pugliesi. Fondato nel 1975 dalla scrittrice Rina Durante, il Canzoniere Grecanico Salentino è il più importante gruppo di musica popolare salentina, il primo ad essersi formato in Puglia. L’affascinante dicotomia tra tradizione e modernità caratterizza la musica del CGS: il gruppo è composto dai principali protagonisti dell’attuale scena pugliese, che reinterpretano in chiave moderna le tradizioni che ruotano attorno alla celebre pizzica tarantata rituale, che aveva il potere di curare attraverso la musica, la trance e la danza il morso della leggendaria Taranta. Gli spettacoli del CGS sono un’esplosione di energia, passione, ritmo e magia, che trascinano in un viaggio dal passato al presente sul battito del tamburello, cuore pulsante della tradizione salentina. Guidato dal tamburellista e violinista Mauro Durante, che ha ereditato la leadership dal padre Daniele nel 2007, il CGS continua a innovare e a rappresentare la musica italiana nel mondo, collaborando con artisti del calibro di Ludovico Einaudi, Piers Faccini, Ballake Sissoko, Ibrahim Maalouf, Fanfara Tirana, Stewart Copeland dei Police, e portando la voce di un territorio musicale che con la pizzica ha sempre manifestato la propria identità. A soli 26 anni Mauro Durante è assistente musicale del maestro concertatore della Notte della Taranta Ludovico Einaudi, lavorando alla creazione e alla produzione artistica dello spettacolo al fianco del celebre maestro. Il Canzoniere apre il Concertone della Notte della Taranta a Melpignano, esibendosi di fronte ad oltre centomila persone. Acclamato da pubblico e critica con 18 album e innumerevoli spettacoli tra Stati Uniti, Canada, Europa e Medio Oriente, il gruppo ha fatto la storia della world music italiana, venendo riconosciuto nel 2010 dal MEI come Miglior Gruppo Italiano di Musica Popolare. La band è composta da Mauro Durante (voce, percussioni, violino), Alessia Tondo (voce), Silvia Perrone (danza), Giulio Bianco (zampogna, armonica, flauti e fiati popolari, basso),  Massimiliano Morabito (organetto), Emanuele Licci (voce, chitarra, bouzouki), Giancarlo Paglialunga (voce, tamburieddhu). Gli Scemifreddi, al secolo Anthony Fracasso, Cristiano Nobile e Tonio Rollo, sono un trio comico di San Cesario di Lecce (paese alle porte del capoluogo salentino) nato artisticamente nel 2006. Propongono una comicità originale e fresca, ispirata alla grande suggestione del teatro muto e rinnovata nella mimica, con trovate comiche fantasiose ed imprevedibili. Dopo una lunga esperienza nel teatro popolare salentino, il 2007 vede il loro esordio con lo spettacolo 3 cavalli completi a cui seguiranno Doveva succedere che succedesse (2008), Sbam (2010), Homologato (2011) e Asocial Network (2012), l’ultima fortunata produzione che riscuote consensi di pubblico e critica nelle oltre 50 repliche in giro per i teatri e le piazze della Puglia. Nel 2013 entrano a far parte del laboratorio di comicità appulo-lucana Ridens Factory di Bari, sotto la direzione artistica di Mauro Pulpito e Fabiano Marti e sono selezionati per il Lab Zelig di Trani. Vincono il festival Un mare di risate di Metaponto, sono premio del pubblico al Comicichè di Potenza e terzi classificati a Cabareboli (Salerno). Nello stesso anno sono tra i finalisti del prestigioso festival del cabaret Città di Martina Franca. A gennaio del 2014 partecipano ai Colorado Lab di Milano con il pezzo Sfilata d’altra moda, nel quale vestono i panni di tre modelli tamarri, che rappresentano un’esilarante parodia del burroso mondo dell’haute couture! I marchi delle più note griffe di moda diventano cartelli con loghi rivisitati che aprono un mondo demenziale dietro ad ogni pantomima. A febbraio 2014, entrano nel cast fisso di Colorado, nell’edizione Gold condotta da Diego Abatantuono e Chiara Francini. Nel 2015 si confermano nel cast di Colorado, con l’evoluzione del loro pezzo comico, che li farà diventare originali testimonial di tutto ciò che è un marchio! Nel mese di maggio debutteranno a teatro con il loro nuovo spettacolo Finché la marca va. La festa di Don Bosco, giunta alla sua ventunesima edizione, si preannuncia davvero ricca di ospiti ed emozioni. “Restano ancora da scoprire – è il commento della presidente Federica Caniglia – i nomi dei vincitori dello speciale riconoscimento all’educatore “Melania Russo”, in memoria della nostra preanimatrice volata in cielo in tenera età. I nomi saranno resi pubblici nelle prossime ore e, anche in questo caso, l’attesa sarà premiata!”. Appuntamento, dunque, a domenica quattro febbraio, con inizio alle ore 18.30, presso il teatro di San Pasquale ad Oria. Info: www.oratoriosing.it. Media partner “lo strillone” ed “idea radio”. Presenta la serata il caporedattore della Gazzetta del Mezzogiorno Vincenzo Sparviero.