Logo dell'Oratorio dal 1998

L’oratorio S.I.N.G. nasce nel lontano 1990 nella Parrocchia di San Francesco D’Assisi in Oria, il nucleo iniziale è costituito da un piccolo coro per l’animazione della S. Messa dei fanciulli. Nel 1998 il coro assume una diversa connotazione, diviene Oratorio seguendo l’insegnamento del grande educatore e padre degli oratori: San Giovanni Bosco. Circa 400 sono i ragazzi che partecipano, in vario modo, alle attività oratoriane. Dall’inizio ad oggi un solo Sistema Pedagogico … IL SISTEMA PREVENTIVO di Don Bosco che si poggia su i pilastri della Ragione, della Religione e dell’Amorevolezza. Varie le collaborazioni e i protocolli d’intesa posti in essere dal S.I.N.G., degno di menzione è quello con l’Università degli studi di Lecce facoltà di Sociologia per il tirocinio esterno del III anno, con il Ministero di Grazia e Giustizia per la messa in prova dei minori incappati nella rete del penale, con l’Amministrazione Comunale di Oria per la gestione del Parco dei Ragazzi, con l’Amministrazione comunale di Ostuni per la Settimana dei Bambini del Mediterraneo, con l’Ass.ne Meter per la lotta alla pedopornografia via internet, con l’IPSSS di Brindisi per la gestione della Terza Area e dell’alternanza Scuola Lavoro. Varie le manifestazioni organizzate in nome della Pace e per la diffusione della cultura della Pace. Degna di menzione la manifestazione “Fiorirà la legalità”, del gennaio 2007, alla quale hanno preso parte Maria Falcone, sorella del compianto giudice siciliano, e Don Luigi Merola parroco di frontiera a Forcella (na). Nel luglio 2008 ha organizzato, all’interno del centro estivo comunale del comune di Oria, i tre giorni della pace e dell’intercultura assieme al Dott. Giovanni Melchionda del tribunale dei minori di Ancona. Sin dal 2003 segue e promuove alcuni progetti destinati ai bambini del Burkina Faso. Dal 2005 segue alcuni progetti promossi dalla associazione Luce d’Amore di Torino destinati ai bambini del Benin. Sin dal 1993 organizza capiscuola estivi per ragazzi e bambini. l’organizzazione dei Centri Estivi, con Mondoerre il giornale dei ragazzi. Dal 2000 circa, grazie alla generosità dei salesiani Don Giuseppe Corò e Don Valerio Bocci, l’oratorio vanta una numerosissima collezione di testi per ragazzi che, dal 2007, viaggiano nelle scuole con il progetto “libri in viaggio!”. L’oratorio partecipa, sin dal 2003, alla “settimana dei bambini del mediterraneo” organizzando seminari e convegni per la promozione della cultura e della educazione alla pace. L’oratorio aderisce al movimento per l’infanzia. Il “Movimento per l’Infanzia” si pone l’obiettivo di promuovere una nuova cultura a favore dell’infanzia attraverso il contrasto all’adultocentrismo, valorizzando e promuovendo i principi dell’intelligenza emotiva, cercando di orientare le scelte politiche, la destinazione delle risorse, la sensibilità culturale del nostro tempo verso i bisogni dei bambini e favorendo la scoperta della ricchezza dei valori cui i bambini sono naturali custodi. Dal 2005 collabora con l’ass.ne Meter di Don Fortunato Di Noto per la lotta alla pedopornografia a mezzo internet. Sempre nel contesto della lotta alla pedopornografia ha denunciato, nel 2006, un portale che sfuggiva all’FBI americana da diversi anni.

I ragazzi dell'oratorio negli anni '90